Diventare docenti di sostegno oggi nella scuola italiana

  • Home
  • Diventare docenti di sostegno oggi nella scuola italiana
TITOLO del Corso  

Diventare docenti di sostegno oggi nella scuola italiana

 

 

Tipologia del Corso di preparazione al concorso nazionale

 

Corso di perfezionamento di 500 ore e 20 CFU

 

Titoli rilasciati

A seguito del superamento dell’esame finale viene rilasciato un attestato di partecipazione al Corso di Perfezionamento e di aggiornamento professionale (500 ore e 20 CFU).

Il Corso è strutturato in 8 moduli.

Il prezzo del Corso di preparazione è di € 600, comprensivo delle spese di segreteria per il rilascio dell’attestato.

Il Corso ha una durata complessiva di 500 ore corrispondenti a 20 crediti formativi universitari (CFU) comprensivi di attività didattica formale ed esercitazioni, attività di studio guidato e impegno didattico. Ogni CFU corrisponde a 25 ore di lavoro per studente (ai sensi del Dm 509/99).

Proponenti

(Riportare i nominativi di tre tra professori e ricercatori (almeno uno professore) dell’Università e-Campus, in qualità di proponenti, che siano garanti delle previste attività didattiche; Nominativo del Direttore del Master, un docente e-Campus, salvo casi eccezionali)

 

Coordinatore del Corso:

Prof. Riccardo Mancini, direttore del Corso

Descrizione sintetica

Il Corso si pone l’obiettivo di fornire un valido strumento teorico-pratico per affrontare adeguatamente le prove previste dal Concorso Nazionale.

I CFU acquisiti con il Corso di perfezionamento hanno validità presso tutte le istituzioni, enti, associazioni e struttura pubbliche e private presso cui possono essere spendibili.

Obiettivi formativi

(Descrivere la domanda formativa espressa dal territorio o dal comparto economico di riferimento, alla quale è specificatamente finalizzata l’offerta didattica)

 

Finalità e struttura del percorso formativo

Il Corso si pone l’obiettivo di fornire un valido strumento teorico-pratico per affrontare adeguatamente le prove previste dal Concorso Nazionale..

Obiettivo del Corso è la preparazione relativa ai temi previsti dal bando di Concorso per il reclutamento dei nuovi docenti di sostegno, è strutturato in 8 moduli: i primi 3 inerenti il quadro normativo di riferimento e il sistema di valutazione, i restanti 5 inerenti gli ambiti dell’attività di sostegno nelle scuole di ogni ordine e grado, gli aspetti psicopedagogici e didattici, la conoscenza delle disabilità e dei bisogni educativi speciali in una logica bio-psico-sociale la progettazione educativa individualizzata, interventi fra apprendimento e socializzazione, in collaborazione con i docenti delle discipline curricolari, strumenti e metodologie tradizionali e innovative, inclusione.

Alla conclusione del corso sono previste lezioni frontali NON obbligatorie inerenti specifici argomenti concorsuali.

Requisiti di ammissione

(Definire i titoli di studio richiesti per l’ammissione e l’eventuale relativo debito di crediti)

sono ammessi gli aspiranti insegnanti di sostegno che possiedono i requisiti previsti dal bando per la partecipazione alle prove concorsuali (coloro che sono in possesso di un diploma di laurea, diploma di laurea di primo livello ovvero laurea magistrale o specialistica conseguita secondo l’ordinamento antecedente e successivo al DM 509/99).

Limiti di ammissione

(Definire il numero massimo degli iscritti, ed il criterio di definizione del numero minimo senza il quale il corso non è attivabile e le modalità di ammissione)

Il numero minimo di iscritti non previsto.
Obblighi di frequenza e svolgimento delle attività formative

 

Sono previste lezioni frontali NON obbligatorie

L’attività didattica è interamente erogata in modalità online attraverso la piattaforma dell’Università. La frequenza da parte degli iscritti alle attività del Corso è obbligatoria e sarà ottenuta mediante e con tracciamento in piattaforma.

La formazione on-line avverrà attraverso il collegamento alla piattaforma E-learning dove il corsista potrà disporre del materiale didattico e fruire delle lezioni. L’accesso del corsista alla piattaforma E-learning avverrà mediante una userid ed una password e sarà h24.

La piattaforma E-learning registra le attività dello studente nel rispetto delle norme relative al trattamento dei dati personali (D.lgs. 196/2003 e s.m.i.).

Sono previsti incontri in presenza per un totale di 12 ore presso una della 12 sedi eCampus (Novedrate, Agrigento, Milano, Padova, Torino, Firenze, Roma, Napoli, Bari, Reggio Calabria, Palermo, Catania, Cagliari)

Al termine del Corso è prevista una prova finale che consiste nell’elaborazione e discussione di una tesina inerente un argomento trattato in una delle discipline del corso.

Piano Formativo

(Progetto generale di articolazione delle attività formative, i relativi contenuti e l’attribuzione dei rispettivi crediti, le modalità di svolgimento delle verifiche. Il Corso di preparazione non prevede una prova finale)

Insegnamento ssd CFU docente
Macro modulo trasversale “Avvertenze generali”
Mod. 1 Il quadro europeo di riferimento IUS/14 2 Giacomo Mondelli
Mod. 2 I Quadri di riferimento relativi alla legislazione scolastica italiana. IUS/09 2 Giacomo Mondelli
Mod. 3 3 Il Sistema Nazionale di Valutazione. M-PED/04 2 Giacomo Mondelli
Macromodulo Sostegno
Mod. 4 Fondamenti di psicologia dello sviluppo e di psicologia dell’educazione. M-PSI/04 3
Mod. 5 Conoscenza delle disabilità, dei modelli internazionali per la valutazione e l’intervento. M-PED/03 2
Mod. 6 Gli strumenti e le metodologie. M-PED/03 2
Mod. 7 Didattica dell’inclusione, bisogni educativi speciali. M-PED/03 2
Mod. 8 Progettazione didattica e dispositivi per l’azione di sostegno. M-PED/03 2
PROVA FINALE 3

Illustrazione dei contenuti del percorso formativo

Titolo del modulo Contenuti formativi (brevi note di programma, max 300 crt)
Mod. 1. Il quadro europeo di riferimento. Conoscenza dei documenti europei recepiti dalla legislazione italiana, le linee principali riferite allo spazio europeo dell’educazione. La progettazione europea.
Mod. 2 I Quadri di riferimento relativi alla legislazione scolastica italiana. L’Autonomia scolastica e gli ordinamenti degli studi. La legge n.107/2015. Lo stato giuridico del docente. Linee Guida su disabilità, intercultura, disturbi specifici di apprendimento, excursus storico-normativo.
Mod. 3 Il Sistema Nazionale di Valutazione. La valutazione interna ed esterna e i Piani di Miglioramento. Le rilevazioni nazionali ed internazionali, le rilevazioni predisposte dall’INVALSI.
Mod. 4 Fondamenti di psicologia dello sviluppo e di psicologia dell’educazione. Ambito psico-pedagogico e clinico.

Fondamenti di psicologia dell’età evolutiva, dell’apprendimento scolastico, della preadolescenza e adolescenza, con riferimento allo sviluppo cognitivo, affettivo e sociale. Conoscenze di pedagogia e didattica speciale.

Mod. 5 Conoscenza delle disabilità, dei modelli internazionali per la valutazione e l’intervento. Ambito della conoscenza delle disabilità e degli altri bisogni educativi speciali in una logica bio-psico-sociale

Le tipologie di disabilità e le didattiche speciali per le disabilità sensoriali, intellettive e della comunicazione I possibili approcci. La costruzione del Profilo Dinamico Funzionale Tecnologie informatiche della comunicazione e loro potenzialità. L’inclusione, tenendo conto di tutte le diversità.

Mod. 6 Gli strumenti e le metodologie. Ambito metodologico e didattico

Gli strumenti di progettazione e di osservazione/valutazione per una didattica inclusiva. I Piani educativi individualizzati, i Piani didattici personalizzati attraverso l’uso dell’ICF, il Profilo Dinamico Funzionale. Gli ambienti di apprendimento, le metodologie didattiche. La Promozione dei comportamenti prosociali.

Mod. 7 Didattica dell’inclusione, bisogni educativi speciali. .

Didattica speciale

La didattica differenziata e l’organizzazione dei Piani di studio Personalizzati e dei P.E.I. all’interno della progettazione formativa della classe. I codici comunicativi e le strategie di intervento metacognitivo. Interventi organizzativi finalizzati alla partecipazione degli alunni disabili.

Mod. 8 Progettazione didattica e dispositivi per l’azione di sostegno. Ambito organizzativo e della performance

Le competenze organizzative e relazionali per realizzare la governance dell’integrazione. Dalla programmazione alla progettazione didattica, teorie di riferimento. La valutazione degli apprendimenti e delle competenze. Interazione con il territorio per la costruzione di reti educative.

 

Si segnala che le lezioni frontali NON obbligatorie, di approfondimento e verifica, saranno avviate nelle sedi centrali dell’Università (calendario scaricabile)

 

UniCurs - Consorzio Universitario di Ricerche e Studi - Via Lombardia 50 - 92100 Agrigento (AG)

Tel. 0922 606218 - Fax. 09221836085 - Mail. info@unicurs.it - Pec. unicurs@pec.it

Copiright © 2018 Tutti i diritti riservati - Web Designer: Arch. S. Vinciguerra