• Home
  • FULL-D RIANIMAZIONE CARDIO POLMONARE ADULTI E PEDIATRICO

FULL-D RIANIMAZIONE CARDIO POLMONARE ADULTI E PEDIATRICO

Il corso FULL-D  ha l’obiettivo principale di far acquisire gli strumenti conoscitivi e metodologici e le capacità necessarie per prevenire il danno anossico cerebrale e riconoscere in un paziente adulto lo stato di incoscienza, di arresto respiratorio e di assenza di polso in una condizione di assoluta sicurezza per se stesso, per la persona soccorsa e per gli altri soccorritori. PER ISCRIVERTI CLICCA QUI 

Durata del corso: 8 ore (delle quali 7 di attività interattiva) – UNICA GIORNATA dalle ore 8.00 alle ore 18.30

Crediti ECM: 10,1

Partecipanti: Il corso è rivolto a tutte le professioni sanitarie

Posti disponibili: 50

Data di svolgimento:   Sabato 21/12/2018

Provider: COSEF srl

Sede di svolgimento:   Via Lombardia, 50 – (Villaggio Mosè) Agrigento

MODALITÀ DI PAGAMENTO:  Bonifico Bancario di 100,00 euro intestato a COSEF srl al seguente IBAN: IT84D0710816600000000003081  – causale: corso FULL-D + nome e cognome

Programma

La sola  arma possibile contro eventi di criticità inattesa in ambiente extraospedaliera  è la diffusione della  Cultura dell’Emergenza, nonché la realizzazione dei presupposti per attuare rapidamente le manovre di rianimazione cardiopolmonare e la defibrillazione cardiaca ove necessari ma un insieme di manovre atte a salvaguardare e gestire le viee aeree (Disostruzione pediatrica). Le figure sanitarie così numerose sul territorio, sono una preziosa risorsa nell’esecuzione precoce del trattamento specifico del soccorso.

I contenuti del corso sono fondati sulle Linee Guida 118 C.O. di Caltanissetta, le quali fanno riferimento alle raccomandazioni generali elaborate dal comitato mondiale ILCOR (International Liaison Committee on Resuscitation) che raccoglie al proprio interno l’ERC(European Resuscitation Council), l’AHA (American Heart Association’s), e gli altri maggiori organismi internazionali del settore per raggiungere un’omogeneità mondiale nelle metodiche adottate nel Soccorso Sanitario.

Il discente a fine corso, se risulterà idoneo, saprà affrontare l’emergenza/urgenza dovuta ad arresto cardiorespiratorio e alla gestione in urgenza delle viee aeree utilizzando presidi sovraglottici  in qualunque ambito esso si verifichi.

La formazione, la pratica, l’addestramento ed il retraining consentiranno al discente esecutore di mantenere delle ottime prestazioni in caso di reale intervento.

Obiettivo generale del corso

Il corso FULL-D  ha l’obiettivo principale di far acquisire gli strumenti conoscitivi e metodologici e le capacità necessarie per prevenire il danno anossico cerebrale e riconoscere in un paziente adulto lo stato di incoscienza, di arresto respiratorio e di assenza di polso in una condizione di assoluta sicurezza per se stesso, per la persona soccorsa e per gli altri soccorritori. Per evitare queste gravissime conseguenze occorre ottimizzare i tempi di intervento, uniformare ed ordinare le valutazioni da effettuare e le azioni da compiere nell’ambito della cosiddetta “CATENA DELLA SOPRAVVIVENZA”.

Obiettivi formativi specifici

  • Conoscenza di finalità e limiti del BLSD. Concetto di danno anossico cerebrale. Consapevolezza dell’importanza di una esecuzione corretta delle procedure di BLSD. Concetto di defibrillazione precoce. Catena della sopravvivenza. Segni di allarme dell’attacco cardiaco. Cause di ostruzione delle vie aeree, di arresto cardiaco. Necessità delle fasi di valutazione. Contenuto delle fasi A-B-C-D. Sequenza A B C D a due soccorritori. Norme di sicurezza nell’impiego del DAE. Indicazioni,controindicazioni e funzionamento dei mezzi aggiuntivi: cannula faringea pocket mask, sistema pallone maschera con reservoir. Necessità dell’impiego di ossigeno. Lesioni provocate dalla RCP e dalla manovra di disostruzione vie aeree (heimlich) eseguite scorrettamente. Come identificare l’ostruzione delle vie aeree da corpo estraneo parziale e/o totale;
  • Capacità di valutare l’assenza dello stato di coscienza. Ottenere la pervietà delle vie aeree con il sollevamento del mento e della mandibola. Esplorare il cavo orale e asportare corpi estranei visibili. Eseguire la posizione laterale di sicurezza e la posizione di monitoraggio.
  • Posizionare ed utilizzare i presidi per la gestione delle viee aeree. Valutare la presenza di attività respiratoria e riconoscere il “gasping”. Eseguire le tecniche di ventilazione bocca-maschera, pallone maschera. Riconoscere i segni della presenza di circolo e cercare il polso carotideo. Ricercare il repere per il massaggio cardiaco esterno. Eseguire il massaggio cardiaco. Eseguire la sequenza a due soccorritori e lo scambio di ruoli. Applicare correttamente le placche del DAE ed il monitoraggio. Attivare l’analisi e lo shock se indicato. Mettere in atto le procedure di sicurezza. Eseguire la sequenza di BLSD. Eseguire la manovra di Hemlich e i colpi dorsali nel soggetto cosciente con ostruzione parziale e completa delle viee aeree da corpo estraneo;
  • Acquisire la motivazione all’esecuzione del FULL D. Acquisire la convinzione dell’utilità delle procedure. Rapportarsi con altri soccorritori. Vincere la soggezione nei confronti del manichino e della simulazione. Agire nel rispetto della vittima.

Metodologia didattica

Il corso intensivo è strutturato in una sessione teorica interattiva a lezione frontale con uso di videoproiettore e PC ed in una sessione pratica con l’ausilio di manichini che riproducono la vittima da soccorrere. Tutti i partecipanti eseguiranno esercitazioni pratiche su manichini, singolarmente e a gruppi. A fine corso ci sarà una discussione in plenaria sui risultati dei lavori di gruppo promuovendo così un maggior dominio dei temi affrontati.  Il corso intensivo è strutturato in una sessione teorica interattiva a lezione frontale con uso di videoproiettore e PC ed in una sessione pratica eseguita in Isole di Addestramento con l’ausilio di manichini simulatori (“Resusci-Anne”) che simulano e riproducono in maniera fedele la realtà dell’arresto cardiaco, un Pallone (auto espansibile) Ambu, Pocket Mask, Cannule di Guedel (per la gestione delle vie aeree) , presidi sovraglottici, uso del DAE (Defibrillatore Semiautomatico Esterno),monitoraggio.

Tutti i partecipanti verranno addestrati alle tecniche ed alle manovre sui manichini, singolarmente ed a gruppi. A fine corso ci sarà una discussione in plenaria sui risultati dei lavori di gruppo promuovendo così un maggior dominio dei temi affrontati.

Relatori

Dott. Massimiliano Alaimo – Infermiere Professionale – Istruttore

Programma della giornata formativa

8.008.30 Apertura segreteria. Registrazione partecipanti e consegna dei kitPresentazione dei lavori
8.309.00 Procedura operativa trattamento A.C. adulto e pediatrico
9.009.30  Insufficienza ed arresto respiratorio Gestione viee aeree presidi sovraglottici
9.3013.30 Isole addestramento:

  • Sicurezza ed auto protezione (scena)
  • Apertura e pulizia vie aeree
  • Posizione laterale di sicurezza
  • Ventilazione pallone auto espansibile (Ambu)
  • Ventilazione con maschera artificiale (pocket Mask)
  • Gestione vie aeree utilizzo presidi sovraglottici (Guedel)
  • Compressioni toraciche monitoraggio cardiaco e ventilatorio
  • Attivazione individuale del DAE,posizionamento piastre,analisi,DC shock.

 

13.3014.30 PAUSA PRANZO
14.3017.30 Addestramento:·         Valutazione monitoraggio gestione viee aeree;·          Arresto respiratorio gestione viee aeree;

·         Sequenza BLS senza disponibilità di DAE,monitoraggio ed intubazione;

·         Sequenza BLSD con DAE immediatamente disponibile

17.3017.45 Valutazione Teorica
17.4018.30 Valutazione Pratica e valutazione finale del corso – Consegna attestati

UniCurs - Consorzio Universitario di Ricerche e Studi - Via Lombardia 50 - 92100 Agrigento (AG)

Tel. 0922 606218 - Fax. 09221836085 - Mail. info@unicurs.it - Pec. unicurs@pec.it

Copiright © 2018 Tutti i diritti riservati - Webmaster