• Home
  • Laurea Magistrale in PSICOLOGIA

Laurea Magistrale in PSICOLOGIA

Piano di studi

Scarica il piano di studi

DOWNLOAD

 

Al termine del percorso di studi lo studente consegue il titolo di Laurea Magistrale in Psicologia. Il titolo conseguito appartiene al secondo ciclo della formazione universitaria, ha valore legale, consente la qualificazione di dottore magistrale e la possibilità di effettuare l’esame di stato per l’accesso all’albo A degli psicologi.

Obiettivi Formativi: Il corso di laurea magistrale mira alla formazione di uno psicologo in grado di operare autonomamente e con scientificità. È per questo che nel percorso di studi vengono ampiamente trattate le maggiori tematiche teorico-pratiche inerenti la psicologia e il ruolo che lo psicologo riveste nell’evoluzione dell’uomo e nello sviluppo delle potenzialità. Attraverso un approccio interdisciplinare allo studio del sistema mente-cervello, dell’interazione uomo-macchina e dell’interazione umana nei nuovi scenari sociali, integra gli approcci tecnologico e cognitivo con lo scopo di permettere una migliore comprensione dell’agire umano, focalizzando l’intervento didattico e le altre attività formative principalmente sugli aspetti didattici multimediali e sull’interazione uomo-macchina.  I laureati acquisiranno conoscenze e capacità teoriche e applicative relativamente a:

• l’approccio interdisciplinare allo studio della mente e del comportamento degli organismi nei contesti di interazione uomo-macchina e nei nuovi scenari di interazione sociale

• lo studio del linguaggio tanto da un punto di vista scientifico (linguistico, psicologico) quanto da un punto di vista tecnologico (tecniche di trattamento del linguaggio)
Sblocchi Occupazionali: La laurea magistrale in Psicologia permette l’ammissione all’Esame di Stato per l’iscrizione all’Albo degli psicologi. Il corso di laurea prepara in particolare alla professione di psicologo clinico, psicologo dello sviluppo e dell’educazione, psicologo del lavoro e delle organizzazioni. I laureati iscritti all’albo potranno esercitare, nei limiti previsti dalla normativa che regola la professione dello psicologo sezione A, la professione nei diversi ambiti della psicologia, in particolare nella psicologia dello sviluppo e di comunità. Vengono identificati tre grandi ambiti professionali: 1) clinico e salute; 2) educazione; 3) lavoro e organizzazioni che assorbono la quasi totalità degli sbocchi professionali degli psicologi. Tuttavia queste tre aree non saturano completamente i possibili ambiti di intervento; esistono infatti aree di lavoro “emergenti” nell’ ambito delle quali gli psicologi possono inserirsi mettendo in atto pratiche professionali riconosciute come significative dalla comunità degli psicologi (ad esempio psicologia dell’emergenza, dello sport, giuridica, ecc.). Per svolgere l’attività di psicoterapeuta lo psicologo deve conseguire la specializzazione prevista dall’art. 3 della legge 56/89.
Piano di Studi:

Psicologia – LM 51

UniCurs - Consorzio Universitario di Ricerche e Studi - Via Lombardia 50 - 92100 Agrigento (AG)

Tel. 0922 606218 - Fax. 09221836085 - Mail. info@unicurs.it - Pec. unicurs@pec.it

Copiright © 2018 Tutti i diritti riservati - Web Designer: Arch. S. Vinciguerra